Arancia Duretta del Gargano IGP

Arancia Duretta IGP

L’Arancia Duretta del Gargano, può avere forma tonda o ovale. La sua buccia ha un colore arancio chiaro e una superficie molto liscia e finemente papillata. È una varietà antichissima, dall’origine sconosciuta, ma esclusiva degli agrumeti garganici. Il suo nome è legato alla polpa, particolarmente dura e croccante e praticamente priva di semi. Matura a Natale e la sua produzione è limitatissima da sempre, qualità che rende ricercati questi frutti.

Ha una  forma tonda od ovale, «Duretta tonda» o a «viso lungo» dalla buccia di colore arancio chiaro con intensità varia e una superficie molto liscia e finemente   papillata.  La  polpa presenta una tessitura fine e con piccole vescichette, ambrata e croccante con semi assenti o in numero ridotto. Il diametro medio dei frutti è di 55-60mm. Il contenuto in zuccheri non è inferiore al 10%, l’acidità inferiore al 1,2%.

L’impianto dell’aranceto è fatto su terreni a pendio con sistemazione a “terrazzo” utilizzando muretti a secco. Spesso lo si trova consociato al limone, lasciando a quest’ultimo le parti più alte dei valloni, mentre l’arancio viene coltivato nelle zone vallive per la più alta resistenza al freddo.

Arancia Duretta:

Forma tonda od ovale, «Duretta tonda» o a «viso lungo», buccia di colore arancio chiaro con intensità varia, superficie molto liscia e finemente   papillata; polpa di tessitura fine e con piccole vescichette, ambrata, croccante, semi assenti o in numero ridotto.
Diametri medi dei frutti di mm 55-60.
Resa minima in succo, pressato a mano, pari al 35%; contenuto in zuccheri non inferiore al 10 %, tenore zuccherino in gradi Brix minimo 11;        acidità inferiore all’1,2%.
Rapporto di maturazione, Brix/acido citrico anidro, non inferiore a 6,2.